Fashion

Denim – come scegliere il jeans perfetto per un sedere da urlo!

Palestra, dieta, trattamenti estenuanti… Con il giusto pantalone puoi dare bellezza alle tue curve subito e senza fatica!

Per questo tutte le donne dovrebbero avere nel proprio guardaroba un jeans che calzi a pennello… ma come capire quale fa per te?

Partiamo subito con la prima parte della guida completa al jeans perfetto!

1. Elasticizzato o rigido?

Un jeans elasticizzato accompagna le forme e i movimenti, fascia ma non troppo. Si adatta alle tue curve naturali e le modella delicatamente, mentre un denim rigido di solo cotone rischia di fare antiestetiche pieghe.

2. Come scegliere la taglia?

Fondamentale come secondo punto è ciò che riguarda la taglia, che deve essere quella giusta: non una in meno, non una in più. Che ti permetta di starci comoda tutto il giorno.

Un denim elasticizzato dopo poco che l’hai indosso cede sempre: a volte meglio optare per una mezza taglia in meno. Durante la prova, in camerino o a casa (nel caso di ordini online) tieni indosso il tuo jeans sempre per qualche minuto. Subito lo puoi sentire leggermente stretto, ma se nel giro di questo tempo senti che si ammorbidisce e si modella al tuo corpo allora è perfetto.

Se alla prima prova è largo scartalo subito, come nel caso sia troppo stretto e lo senti quindi tirare nella gamba ed in vita.

3. le tasche

Spesso vengono trascurate ma sono un elemento importante da non sottovalutare perché, soprattutto se cucite (e non finte o disegnate) danno volume al gluteo e possono quindi incidere sulla sua forma.

Le tasche devono rispettare le proporzioni del tuo lato B: se è importante la tasca deve essere di dimensioni adeguate e viceversa.

Un altro aspetto da valutare è l’altezza in cui le tasche sono cucite. Se sono basse, quindi cadono tra gluteo e sottogluteo, sembrerà che il tuo sedere sia più basso e la gamba risulterà più corta. Mentre i modelli senza tasche posteriori mettono molto in risalto la silhouette.

4. La vita: alta o bassa?

Nel dubbio, media.

Così accompagna bene i fianchi senza stringere nei punti critici. Una vita troppo alta allunga il gluteo facendolo apparire quindi lungo e più schiacciato.

5. Il lavaggio, strappi e applicazioni

Anche questo è un elemento da tenere in considerazione.

Per un effetto ottico le tinte scure snelliscono, mentre le più chiare dilatano. Un jeans dal lavaggio chiaro metterà in risalto la parte bassa del tuo corpo e la farà quindi apparire più grande.

Questo vale anche per le schiariture, le applicazioni e gli strappi: sono parti che risulteranno in primo piano, attirando quindi l’occhio e l’attenzione di chi guarda.

Con questi semplici accorgimenti non dovrai più nascondere il tuo lato b sotto maglie lunghe e informi!

A breve condividerò invece la seconda parte, dove ti mostrerò i diversi modelli in commercio e i suggerimenti per scegliere quello giusto!

Elena Bartoli

Ciao a tutte bellissime lettrici di Mondo-Donna! Mi presento, mi chiamo Bartoli Elena, vivo tra Ravenna e Bologna e sono una consulente di stile e bellezza. Mi occupo di tutto quello che riguarda tua bellezza per renderti una donna che, quando la mattina si guarda allo specchio, si vede bene, è sicura di se stessa e soprattutto felice! Come lavoro? Attraverso percorsi individuali dove ti guido verso la consapevolezza della tua vera bellezza. Nel frattempo non perderti i miei articoli con tanti consigli per iniziare ad essere subito un incanto! Buona lettura!

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button