Self Help

“INTRODUZIONE AL PENSIERO POSITIVO: BENEFICI “

Ciao! Io sono Monica e oggi parlerò di pensiero positivo, solo un accenno, conto di sviluppare la tematica con i prossimi articoli, se vi piace l’idea!

Voglio inaugurare questa rubrica che riguarderà l’amore verso se stessi e la crescita personale, parlando soprattutto di cosa NON è il pensiero positivo!

Eh sì, perché troppo spesso leggo molta banalizzazione rispetto a questo argomento, che vuol essere un approccio gioioso e fiducioso alla vita, un atteggiamento che tutti noi possiamo abbracciare e fare nostro

Una delle mie grandi passioni dal 2015, è la crescita personale, ossia l’insieme di tecniche e approcci, che ci permettono di vivere la vita in modo più libero, più leggero, più sano e spensierato.

La vita, come sappiamo, è fatta di alti e bassi, non sempre fila liscia come vorremmo noi: anzi spesso, il turbinio di cose da fare, di pensieri, di ansie e preoccupazioni, la fanno da padroni.

Ecco, il pensiero positivo NON è una sorta di paraocchi, un “fare finta” che i problemi non esistano, come ancora pensano in molti. E non è nemmeno superficialità, anzi, è esattamente il contrario e presuppone un’ attitudine ( naturale o acquisita) ad entrare dentro se stessi, andando in profondità ,alla scoperta di quanto il nostro vero Se’ sia molto di più di quanto appare….o di quanto noi stessi crediamo sia!

Vedere il bicchiere mezzo pieno è una caratteristica che si può imparare a qualsiasi età e in qualsiasi momento della nostra vita.

Parlo con entusiasmo di questi temi, perché io in primis ho sperimentato tutto ciò su me stessa, rivoluzionando il mio modo di percepirmi e percepire il mondo che mi circonda.

Sono una persona che ha conosciuto, come tanti di noi, momenti molto difficili, a tratti molto molto bui e che ha sempre pensato che i pensieri negativi, fossero una sorta di entità autonoma che si impossessa di noi e su cui non abbiamo controllo e spesso la lotta era impari: più tentavo di respingerli e combatterli, più mi sforzavo di cacciarli via e più mi ritrovavo dentro un circolo vizioso.

Ho imparato a non lottare disperdendo la mia energia, ma ad accettare per poi lasciare andare, tanti schemi che limitavano la mia visione e le mie percezioni, in tantissimi ambiti. Ho letto molto, mi sono formata, intrapreso corsi e percorsi e via via che la visione/percezione di me stessa si modificava, ecco che si modificava anche tutto “il contorno”, cioè la realtà attorno a me e gli altri: non solo il rapporto mio verso gli altri, ma anche il peso che le opinioni altrui avevano nella mia vita, nelle mie scelte , nelle mie convinzioni! Mi sono sentita liberata! Da etichette, schemi, definizioni

Ho imparato talmente tanto sulle potenzialità che ognuno di noi ha e spesso non esprime per svariati motivi, che una delle mie mission è la condivisione! Mi fa piacere condividere tutto questo e poter aiutare anche in minimissima parte qualcuno , è una cosa che mi rende molto contenta.

Quindi la bella notizia che voglio condividere oggi è che: coltivare il pensiero positivo è possibile, i pensieri li possiamo scegliere già a partire dal momento in cui ci svegliamo la mattina! Ogni giorno è un nuovo inizio e possiamo decidere di essere persone diverse rispetto a ieri!

La cosa più importante che voglio dire è che il pensiero positivo ci aiuta a non rovinare e sprecare i giorni sereni, con preoccupazioni che riguardano il futuro o con malinconie che riguardano il passato. Ci tiene saldamente ancorati nel presente e ci aiuta tantissimo quando si presentano momenti ed eventi sfidanti, periodi difficili. Non significa assolutamente perdere il contatto con la realtà, ma dare risalto a tutto ciò che c è di buono al momento, nella nostra realtà, focalizzandoci su questo anziché su ciò che ci manca.

Questo tipo di schema mentale ha impatti positivi sul sistema immunitario, sul tipo di energia che emettiamo (e quindi anche su quella che attireremo di conseguenza), sul bene che vogliamo a noi stessi, sul rapporto con gli altri, ma soprattutto sulla nostra “centratura”,  sul nostro potere personale.

Da quando ho intrapreso il mio percorso, sono diventata innanzitutto una persona più consapevole, più libera , sicuramente libera dal giudizio altrui! E questo mi ha permesso di esprimere me stessa, in base alle mie passioni, senza curarmi minimamente di quanto potessero pensare “gli altri”.

Un esempio? ho aperto un canale Youtube dove mostro un po’ della mia vita…me lo sono regalata per il mio 50esimo compleanno. Ho voluto creare un connubio tra bellezza esteriore (il make-up, altra mia passione) e bellezza interiore, trattando anche queste tematiche. L’ho chiamato Glitters and Soul, brillantini e anima, appunto.

Come vedete non c è un’età per il cambiamento, per esprimere se stessi, per seguire le proprie passioni, per iniziare una nuova avventura.

Se pensiamo positivo, ogni cosa si incastrerà alla perfezione e daremo espressione a noi stessi in modo autentico e libero.

Spero con queste poche righe di avere ispirato qualcuna/o di voi , di aver acceso qualche lucina di curiosità, di aver dato qualche utile spunto di riflessione !

Se vi va potete anche sbirciare il mio mondo tramite il mio canale YouTube Monica Glitters and Soul , troverete una playlist dedicata alle tematiche di crescita personale, la rubrica videosoul!

Su instagram mi trovate come @monica_glittersandsoul

Vi mando un bacione, alla prossima

Monica

Se ti è piaciuto l’articolo lascia un commento!

Monica Gavagnin

Sono nata e cresciuta a Vicenza, la mia città bellissima che amo! Ho 52 anni e due figli grandi,uno di 22 anni e una di 18  Lavoro a tempo pieno come impiegata e da ormai 6 anni mi interesso di crescita personale , il che ha reso la mia vita migliore. Per i miei 50 anni ho dato spazio ad un sogno nel cassetto e ho aperto il mio canale Youtube Monica Glitters and Soul, dove porto me stessa, così come sono e dove affronto temi dai più frivoli ai più profondi . Perchè sono convinta che la vita debba essere un mix equilibrato di entrambi. Amo il makeu-up, il Natale, il mare, i gatti ( ne ho 4 ) e Vasco Rossi, di cui non mi perdo mai un concerto, rigorosamente sul prato, come se avessi ancora 20 anni!!!

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button